Arredamenti casa: come abbinare gli stili

Nel momento in cui si sceglie di arredare la propria casa, uno degli aspetti principali di cui si deve tener conto è senza dubbio il fatto di doverla rendere unica nel suo genere. Per questo occorre scegliere il giusto arredamento e le giuste decorazioni, in maniera tale da poter far risaltare la propria personalità ed i propri gusti. Il sito arredamentiroma offre molte idee e spunti per arredare la casa con stile.

Sebbene spesso si consigli di optare per un unico stile, in maniera tale da non incorrere in troppi contrasti di colore o forme si può anche decidere di provare a mescolare diversi stili di arredamento: in questo modo non si potrà che ottenere una soluzione originale, alternativa, ma allo stesso tempo facilmente adattabile alle proprie esigenze.
Ma come abbinare diversi tipi di arredamento in maniera sobria ed elegante, senza incorrere in esagerazioni?

Una delle prime cose di cui tener conto è indubbiamente il tipo di ambiente in cui si vuole inserire un determinato tipo di arredamento, per poter poi individuare un punto in comune in cui andare successivamente a realizzare un mix di varie tendenze differenti tra di loro. Il mobilio che può essere inserito in una stessa stanza può anche essere un miscuglio di epoche o località differenti, purché il mix sia sempre espressivo ed il più possibile equilibrato.

Altro fattore essenziale è la scelta del colore su cui si vuole basare la propria scelta. Nel momento in cui si sceglie un colore, infatti, è particolarmente importante cercare di giocare il più possibile sulle sfumature di esso: in questo modo, ad esempio, un divano dallo stile contemporaneo può essere tranquillamente abbinato a delle poltrone vintage (naturalmente nel momento in cui i rivestimenti che possiedono sono simili).

Occorre poi prestare attenzione anche alle linee del mobilio scelto. Queste possono infatti creare una vera e propria continuità tra stili differenti: gli elementi più squadrati, ad esempio, si accompagnano dolcemente con quelli più lineari, mentre quelli più curvilinei possono essere facilmente combinati tra di loro. Questo perché per la geometria non è indispensabile ottenere una simmetria perfetta, ma basta semplicemente bilanciare ogni arredo in maniera attenta e precisa, stando attenti a dettagli come altezza ed eventuali tipi di stoffe.

Infine, nel momento in cui si sceglie di mescolare degli stili, è bene sapere che ogni oggetto deve saper raccontare una storia e donare un senso di intimità e personalità. E’ bene evitare di accumulare in uno spazio troppi oggetti, ma optare per la combinazione di pochi elementi ma dotati di eleganza e classe. In tale maniera si potrà ottenere una serie di accostamenti creativi, unici e in grado di stupire tutti coloro che entreranno nella nostra casa.