Frullatore a immersione, a che mi serve?

A che serve un frullatore a immersione? Bella domanda. Sembra banale e scontata, ma a pensarci bene non lo è poi tanto perché se la risposta istintiva e subitanea è: “A frullare” in realtà c’è da aggiungere molto altro che allunga la lista delle funzioni di questo piccolo grande elettrodomestico indispensabile in cucina. Che sia pratico, comodo e versatile lo si è capito, ma perché lo vogliono tutti? Cos’ha di tanto speciale? La fantasia non ha limiti nell’inventarsi piatti nuovi con l’ausilio del minipimer, l’utensile alimentato a cavo o a batteria che rende possibile l’impossibile e lo fa in un batter d’occhi. Non c’è limite alle lavorazioni che si possono fare con il frullatore a immersione, utilizzando ogni sorta di ingrediente, dolce o salato. La tecnologia aiuta e, grazie ai passi da gigante effettuati negli ultimi anni, ha ottimizzato il prodotto, in grado di fare piccoli miracoli fra pentole e fornelli. Quante pietanze si possono preparare con il frullatore a immersione? Basta lasciar volare la fantasia a briglia sciolta per inventarsi piatti nuovi o riproporre in chiave moderna le ricette della nonna, rivisitate e arricchite dall’aggiunta di ingredienti nuovi. L’uso del frullatore a immersione in cucina va a braccetto con la sperimentazione culinaria che tanto sta a cuore ai buongustai che non si accontentano della solita minestra. La ‘mission’ del mixer è un inno al nuovo, un modo continuo di provare piatti da assaggiare, mai uguali, sempre in grado di stupirci. Disponibile in fogge, colori, marche e prezzi diversi sul mercato, come si può vedere su guida alla scelta dei migliori frullatori sul mercato. Oggi questi nuovi modellini ultratecnologici stupiscono per quello che sanno fare se maneggiati con estro e maestria. Basta poco per accendere di fantasia il piatto più anonimo, per dare quel quid in più che rende una pietanza speciale. Oltre alla classica preparazione di frullati e frappè, il frullatore è diventato un complice in cucina in grado di trasformare un insipido vassoio di verdure lesse in una sontuosa vellutata o il basilico dell’orto in un’ottima base per il pesto. Non c’è confine all’immaginazione e chi la mette a frutto con il frullatore a immersione potrà rispondere senza esitare alla domanda di partenza, dimostrando coi fatti di cosa è capace questo piccolo artefice di capolavori a tavola.