Migliori marche di frigoriferi: quale scegliere, le specifiche dei maggiori brand

Quasi tutti i frigoriferi fanno ciò che ci si aspetta da loro: conservano il cibo e lo mantengono freddo. Pertanto, quando si sceglie un modello di frigorifero nuovo, si tratta di riuscire a reperire sul mercato un prodotto che risponda ai requisiti di stile, spazio e budget. Spesso e volentieri non si arriva all’acquisto impreparati, ma dopo aver fatto comparazioni e analisi di mercato, in modo da poter avere le idee più chiare al momento dell’acquisto. Ci imbattiamo nei frigoriferi più popolari o in quelli più venduti, ma chi ci dice che è quello che stiamo cercando? Come dicevamo, la scelta di un frigo è una questione troppo soggettiva per ridurla a una pura ‘mission’ commerciale.

Arrivati a questo punto viene da chiedersi quali sono i brand più accreditati a cui affidarsi per avere la certezza di acquistare un modello di qualità. In altri termini, quali marchi producono i migliori frigoriferi sulla piazza? Beko, Hotpoint, Samsung, Smeg sono fra i migliori brand di elettrodomestici. I frigoriferi Smeg hanno una forma retrò anni ’50, mentre gli altri hanno stili più moderni. Qualità, estetica e funzionalità sono fra i parametri più ricercati. Altri frigoriferi di prima scelta portano la firma di Bosch (a chi non sovviene il mitico ‘bombato’?), LG, Samsung, Whirlpool e Zanussi. Ma qual è il frigorifero ideale per una piccola cucina? Dipende da quanto piccola. Il più ‘mini’ reperibile sul mercato (senza essere microscopico) è un frigo da banco. Questi modelli sono pratici per chi vive in un monolocale o per seconde case, piuttosto economici e in grado di massimizzano le superfici.

Funziona per chi vive solo e ha l’abitudine di fare la spesa tutti i giorni, senza accumulare riserve alimentari.  Altri spazi, altre esigenze. Una cucina larga e spaziosa potrà comodamente ospitare un frigo con congelatore standard largo 90 centimetri, ma tornando al discorso di prima, se si ha un cucinotto o un angolo cottura in un open space si potrebbe considerare l’acquisto di un modello più compatto sui 60 centimetri di larghezza. Qualche centimetro in meno, comunque, non pregiudica la possibilità di conservare un significativo packing di alimenti.